Gerusalemme

Chiamata alla solidarietà e all'unità nella mobilitazione

Al movimento di solidarietà con il popolo palestinese, a tutti e tutte coloro che si battono per il boicottaggio del regime razzista israeliano, a tutti e tutte le coerenti antirazziste ed antifasciste, al movimento contro la guerra imperialista e di solidarietà con i popoli oppressi...

“Accordo del secolo” ovvero Bantustan “Palestina”

"Finalmente" è stato svelato il cosiddetto “Accordo del Secolo”, fortemente voluto dall’Amministrazione sionista statunitense e per anni tenuto segreto, in attesa di essere tirato fuori “al momento giusto”. A quanto pare, la lobby evangelico-sionista ha deciso che questo “momento” dovesse combaciare con l’anno delle elezioni presidenziali statunitensi, a circa un mese da quelle, ennesime, israeliane. Ossia in un contesto di massimo rendimento per i ricatti politici sulle anatre zoppe Trump e Netanyahu: il primo sotto “impeachment” al Congresso USA, l’altro presto “alla sbarra” davanti ai tribunali israeliani. Un’occasione più unica che rara, per i lobbisti senza scrupoli. Un asso-piglia-tutto antipalestinese, presentato in mondovisione, di fronte ad una selezionatissima claque sionista, in quanto proposta di accordo, testualmente, tra “Israele e i palestinesi”, nella più totale assenza dei...palestinesi!

Regali di terra

Dopo Gerusalemme e il Golan siriano eccola presentarsi col nuovo regalo all’Apartheid israeliano: il riconoscimento delle colonie “ebraiche” nella Palestina occupata dal 1967.

Contro l'ennessima aggressione sionista a Gaza

In meno di 48 ore: 30 morti, 100 feriti, 400 missili lanciati, decine di raid aerei sionisti

Martedì 12 novembre all'alba, l'esercito sionista ha assassinato Bahaa Abu Al-Atta comandante delle forze armate della Jihad islamica palestinese (le Brigate Al-Quds) durante un attacco aereo a Gaza. Nell'attacco aereo è morta anche sua moglie e altri civili.

Pagine

Abbonamento a RSS - Gerusalemme

Informazioni sul Fronte Palestina

Per sviluppare un lavoro di classe nel sostegno alla lotta di liberazione della Palestina e degli altri popoli oppressi e aggrediti dall'imperialismo, oltre alle sterili e dannose concezioni del pacifismo e dell'equidistanza tra aggressori e aggrediti che hanno in gran parte contribuito ad affossare il movimento contro la guerra nel nostro paese negli ultimi anni, si è deciso di fondare l'organismo nazionale Fronte Palestina.
 

FrontePalestina newsletter

Stay informed on our latest news!

Abbonamento a FrontePalestina newsletter feed

Accesso utente