Ahmad Sa'adat

SOLIDARIETÀ CON I DETENUTI IN RIVOLTA E CONTRO LA GESTIONE SECURITARIA DELL’EMERGENZA

Oggi, nel cuore dell’Europa quella democratica, libera, dove ognuno può esprimere il proprio pensiero perché siamo in democrazia, ebbene in un solo giorno ai “tempi del corona virus” sono morti 12 detenuti, dei quali 9 solo nel carcere di Modena. Il tutto liquidato come “impazzimento”, sballo di metadone, meraviglia/stupore per il poco senso di responsabilità dei detenuti…

25 OTTOBRE 1984, 25 OTTOBRE 2018 - 34 anni di accanimento repressivo, 34 anni di resistenza

Lega e 5 stelle non sono altro che in continuità con tutto ciò e, non solo siamo al fianco di tutte le lotte contro questo ulteriore governo razzista e imperialista, ma anche crediamo che dobbiamo tutti quanti prendere esempio dal tenace spirito di resistenza dei compagni palestinesi!

Report delle iniziative a sostegno dello sciopero della fame dei prigionieri palestinesi

Come Fronte Palestina siamo partiti da un’iniziativa, successiva al 17 aprile, cioè la giornata dedicata al prigioniero palestinese e data scelta come inizio dello sciopero della fame di oltre 1.500 prigionieri nelle carceri sioniste, che ha sviluppato un interessante dibattito e buona partecipazione, in varie città italiane, con la presenza della compagna palestinese MYASSAR ATYANI di Nablus, ex prigioniera, che ha partecipato anche al presidio del 25 Aprile a Milano.

CONTRO IL SIONISMO E IL COLLABORAZIONISMO!

Come Fronte Palestina denunciamo e accusiamo lo stato sionista per l’assassinio di Omar Nayef Zayed, militante palestinese del Fronte Popolare per la Liberazione della Palestina (FPLP), che viveva in esilio in Bulgaria. Inoltre denunciamo e condanniamo l’Autorità Nazionale Palestinese (ANP) e la sua sede bulgara per non avergli fornito la protezione dovuta.

Pagine

Abbonamento a RSS - Ahmad Sa'adat

Informazioni sul Fronte Palestina

Per sviluppare un lavoro di classe nel sostegno alla lotta di liberazione della Palestina e degli altri popoli oppressi e aggrediti dall'imperialismo, oltre alle sterili e dannose concezioni del pacifismo e dell'equidistanza tra aggressori e aggrediti che hanno in gran parte contribuito ad affossare il movimento contro la guerra nel nostro paese negli ultimi anni, si è deciso di fondare l'organismo nazionale Fronte Palestina.
 

FrontePalestina newsletter

Stay informed on our latest news!

Abbonamento a FrontePalestina newsletter feed

Accesso utente