Appelli e Comunicati

GIORNATE DI AZIONE PER LA LIBERAZIONE DI BILAL KAYED

Il Fronte Palestina esprime la propria solidarietà al compagno Bilal Kayed, prigioniero politico palestinese, e si unisce alla campagna “Call to Action”. Chiediamo la fine della pratica della Detenzione Amministrativa, la libertà immediata di Bilal Kayed, la liberazione di tutti i prigionieri palestinesi.

Più di 90 organizzazioni palestinesi ed internazionali si sono unite alla campagna Call to Action. Lunedi '13 giugno, era prevista la scarcerazione per il prigioniero palestinese Bilal Kayed, dopo aver scontato una condanna a 14 anni e mezzo - la sua famiglia, i suoi compagni e gli amici lo stavano aspettando al posto di blocco, in quanto era stato confermato il rilascio.

Purtroppo Bilal non è tornato a casa, invece, gli è stata immediatamente ordinata la detenzione amministrativa senza accusa né processo. Bilal ha iniziato uno sciopero della fame, che ha lanciato la mattina del 15 giugno - chiedendo la sua libertà e la fine della detenzione amministrativa, e i suoi compagni prigionieri palestinesi hanno definito un piano di lotta e di crescenti scioperi e proteste all'interno del carcere, chiedendo la sua libertà.

Bilal Kayed, 35 anni, è uno dei circa 750 palestinesi imprigionati senza accusa né processo sulla base di prove segrete sotto detenzione amministrativa, e dei 7.000 palestinesi nelle carceri dell'occupazione. Gli ordini di detenzione amministrativa sono rinnovabili a tempo indeterminato - i palestinesi possono passare anni in detenzione amministrativa, senza mai sapere quando saranno liberati.

Kayed è conosciuto come un leader tra i prigionieri palestinesi - come rappresentante della sinistra del Fronte popolare per la Liberazione della Palestina nel carcere di Megiddo, è stato preso di mira e tenuto in isolamento per un anno e mezzo.

Questo invito all'azione arriva in risposta alle annunciate proteste all'interno delle carceri israeliane, lanciate dai prigionieri palestinesi, e coinciderà con uno sciopero della fame di due giorni per chiedere la libertà di Kayed che coinvolgerà centinaia di palestinesi incarcerati. Il caso di Kayed è una priorità assoluta per i prigionieri palestinesi, che vedono la sua detenzione amministrativa immediatamente dopo il rilascio da una lunga pena come un pericoloso precedente che minaccia tutti i prigionieri palestinesi.

Libertà per Bilal Kayed e tutti i prigionieri politici palestinesi!
Fine Detenzione Amministrativa!

Qui l'appello completo in inglese con tutte le adesioni.

Informazioni sul Fronte Palestina

Per sviluppare un lavoro di classe nel sostegno alla lotta di liberazione della Palestina e degli altri popoli oppressi e aggrediti dall'imperialismo, oltre alle sterili e dannose concezioni del pacifismo e dell'equidistanza tra aggressori e aggrediti che hanno in gran parte contribuito ad affossare il movimento contro la guerra nel nostro paese negli ultimi anni, si è deciso di fondare l'organismo nazionale Fronte Palestina.
 

FrontePalestina newsletter

Stay informed on our latest news!

Abbonamento a FrontePalestina newsletter feed

Accesso utente