FPLP

Presentazione del libro di Stefano Mauro "Il Fronte Popolare per la Liberazione della Palestina, tra ideologia e pragmatismo"

venerdì 14 dicembre 2018 - Milano

Occupazione sionista: La compagna Leila Khaled respinta al check-point "Fiumicino"

Riproducendo la dura quotidianità riservata ai palestinesi nella Palestina Occupata e proseguendo nella loro strategia di “occupare” la politica, le istituzioni, la cultura, le celebrazioni  e persino lo sport italiani , le guardie di frontiera sioniste hanno respinto la compagna Leyla Khaled, esponente storica del Fronte Popolare di Liberazione della Palestina.

Report delle iniziative a sostegno dello sciopero della fame dei prigionieri palestinesi

Come Fronte Palestina siamo partiti da un’iniziativa, successiva al 17 aprile, cioè la giornata dedicata al prigioniero palestinese e data scelta come inizio dello sciopero della fame di oltre 1.500 prigionieri nelle carceri sioniste, che ha sviluppato un interessante dibattito e buona partecipazione, in varie città italiane, con la presenza della compagna palestinese MYASSAR ATYANI di Nablus, ex prigioniera, che ha partecipato anche al presidio del 25 Aprile a Milano.

Intervento del FP alla "6° Conferenza Internazionale in Sostegno alla Intifada Palestinese"

Come Fronte Palestina siamo stati invitati a partecipare alla "6° Conferenza Internazionale in Sostegno alla Intifada Palestinese", che si è tenuta a Teheran il 21-22 Febbraio 2017. Una Conferenza internazionale organizzata dalle autorità iraniane, che ha visto la partecipazione di centinaia di ospiti, inclusa la maggior parte dei dirigenti della Resistenza palestinese, che hanno preso parte alla due giorni dell’evento, sotto il motto “Insieme sosteniamo la Palestina”.

Pagine

Abbonamento a RSS - FPLP

Informazioni sul Fronte Palestina

Per sviluppare un lavoro di classe nel sostegno alla lotta di liberazione della Palestina e degli altri popoli oppressi e aggrediti dall'imperialismo, oltre alle sterili e dannose concezioni del pacifismo e dell'equidistanza tra aggressori e aggrediti che hanno in gran parte contribuito ad affossare il movimento contro la guerra nel nostro paese negli ultimi anni, si è deciso di fondare l'organismo nazionale Fronte Palestina.
 

FrontePalestina newsletter

Stay informed on our latest news!

Abbonamento a FrontePalestina newsletter feed

Accesso utente